Cerca
  • Valentina Sarno

Da un Café del Mar all'altro.

Intergenerazionale, interculturale, persino interspecie. Anche questa è la Pecora Nera. Ci piace tutto quello che fa ponte, che collega, che unisce nella differenza.

La bellezza e la magia di questo incontro.


Prima Nikita (la cane) che fa la sua lezione di nuoto nella baia di Santa Maria al Bagno, poi mentre ci asciughiamo due giovani alla ricerca disperata del telefono di uno di loro. L'amico è sardo, mi fa i complimenti per aver scelto di vivere qui tutto l'anno, dove il mare è magnifico... e se lo dice lui che viene dalla Sardegna!

"Anche mio marito è sardo!" gli dico, lui è felice di questo e se ne vanno e lui lo racconta all'amico, gli dice che vedi che anche la signora ha il marito sardo e bisogna essere ottimisti nella vita e si allontanano. Poi ritornano, sempre a cercarlo, e io mormoro a Nikita "vedi, se tu fossi un cane da ricerca l'avresti trovato tu..." e tac! Lo vedo! Glielo segnalo. Loro sono esultanti. Mi vogliono offrire il caffè al Café del Mar come ricompensa. Siccome bisogna sempre dire sì alla vita, accetto volentieri.


Io attraverso la strada per andare appunto al Café del Mar e loro rimangono stupefatti: loro intendevano il Café del Mar a Gallipoli ed eccone qua un altro!

Mi offrono la colazione, e il Gallipolino mi parla di Toronto, dove ha intenzione di trasferirsi per qualche anno, e poi Costa Rica, si parla di posti, di luoghi, di qui, del mondo e di come secondo me proprio qua sia il posto più bello del mondo...


Il Sardo offre la colazione anche a Nikita che apprezza molto, poi si avvicina un signore distinto, dice in inglese al Gallipolino: "Are you from Toronto?" e via, parte il confronto e la bellezza, il signore anche lui ha vissuto molti anni a Toronto, il ragazzo Gallipolino e l'"uomo con tanta esperienza", si scambiano impressioni, consigli, poi gli parla anche di Costarica... il ragazzo lo ascolta a bocca aperta, impara da lui, capisce che è una benedizione, un buon augurio.





Non sembra vero a raccontarlo. Ma lo è.

Anche questo e soprattutto questo è La Pecora Nera.


Il nostro sogno di avere un bar, un luogo fisso dove incoraggiare e far succedere questi incontri, questo è il nostro sogno, e si avvererà anche questo, man mano che la Pandemia va scemando.


Intanto, io porto con me la gioia di questo incontro, la magia dell'essere aperti allo scambio tra le persone, perché diversità è ricchezza, e siamo tutti uguali, tutti abitanti di questo pianeta, l'amore deve sempre circolare, l'amore è anche giocare, è scambiare, è conoscersi.


Valentina Sarno

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti